www.csbvormsi.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Tutti gli articoli Un autunno straordinario…

Un autunno straordinario…

E-mail Stampa PDF

VORMSI 2013 – Un autunno straordinario…

Capita spesso di non realizzare subito che si sta vivendo un’esperienza straordinaria… è successo un po’ a tutti quelli che hanno partecipato alla campagna autunnale a Vormsi lo scorso ottobre…  …ma partiamo dall’inizio.

Quando a settembre il consiglio del “Comitato per il Santuario della Beccaccia Isola di Vormsi” deliberò di investire una sostanziosa parte della liquidità disponibile poteva sembrare un po’ azzardato acquistare batterie e “roubasienne” per rinforzare il set di attrezzature per la cattura delle beccacce da inanellare, soprattutto alla luce della sfortunata stagione 2012, dalle 22 catture nel 2010 eravamo scesi a 15 nel 2011 e a sole 6 nel 2012 (malgrado gli sforzi sul campo fossero aumentati), ma la convinzione che i buoni risultati non si ottengono mai per caso ci siamo attrezzati come dei (quasi) professionisti…

 

 

 

Appena arrivato il nuovo materiale e caricatolo sul mio pick-up, abbiamo cominciato a sentire che la campagna  2013 di Vormsi stava iniziando e con un viaggio, definibile “a rotta di collo”, di 36 ore, con mio padre Renato (quasi 80 anni) e Vittorio Renzi (consigliere del comitato) da Montecelio siamo arrivati al porto di Rohuküla pronti alla traversata per giungere a Vormsi.

Sull’isola ci attendevano Jaanus Aua, l’ornitologo estone che ormai da 4 anni ci accompagna e supporta nelle attività di campo a Vormsi, e David Alza Rubio, dresseur spagnolo che dopo l’esordio del 2012, ha voluto essere di nuovo sull’isola con i suoi cani, positivissima la nostra  esperienza in comune per la sua grande disponibilità e  per l’aiuto nel monitoraggio con i cani e nelle catture notturne…  Jaanus e David erano sull’isola da 10 giorni e ci avevano fornito via via aggiornamenti, non sempre incoraggianti.

Dopo le notizie di scarse presenze, durante i primi giorni di soggiorno, nei boschi di giorno e nelle praterie di notte, Jaanus e David, avevano iniziato a fornirci più incoraggianti informazioni, almeno per quanto riguardava le presenze diurne nei boschi, che a partire dal lunedì 17 si erano fatte abbondantissime e in particolare in ambienti che negli anni passati erano stati meno prolifici. Le presenze e le catture notturne però continuavano ad essere scarse e fino al nostro arrivo la sera del 20 ottobre Jaanus e David erano riusciti nella cattura di solo 2 beccacce… e così è proseguito per una paio di notti….

Poi la sera del 22  all’imbrunire, mentre tornavamo in macchina da un missione impossibile: ritrovare le chiavi del furgone, che David aveva perso  in foresta, una strana sensazione ci pervadeva quando in un tratto di non più di 1 km  di strada asfaltata (uno dei pochi tratti asfaltati) nel cuore della foresta 5-6 o beccacce si involavano dai bordi erbosi e dal centro della strada… che cosa stava accadendo? Le temperature si stavano alzando e la pressione calando, vento e pioggia stavano prendendo il posto di un clima freddo e secco e la luna, piena in quei giorni, sarebbe stata coperta dalle nuvole,  la nostra sensazione ci spingeva a cenare in fretta e a preparaci per l’uscita notturna, certi che prima o poi le decine di beccacce incontrate con i cani nel bosco sarebbero uscite in pastura sulle praterie di notte (infatti in questa prima notte fortunata le beccacce catturate saranno 11!!!).

Questa la cronaca di quei giorni straordinari…

22 ottobre - Abbiamo una sola macchina  (David riceverà dalla Spagna le chiavi del suo furgone solo il giorno prima della partenza)  quindi dobbiamo andare tutti insieme sullo stesso campo o comunque passare a riprendere la squadra che lasciamo su un campo diverso, abbiamo 2 team e vanno alla grande…

Partiamo con il campo di Borrby, le beccacce finalmente ci sono e ne portiamo a casa 5 con relativa facilità, le beccacce sono un po’ nervose e noi in rodaggio, rientriamo alla base e le inanelliamo… è mezzanotte ma non siamo stanchi, si riparte, ci dividiamo su due campi diversi ma le beccacce ci sono: Hullo ce ne regala 2, quello di Suuremoisa 4! Sono le quattro di mattina quando liberiamo l’ultima dopo anelli e misure e noi siamo finalmente soddisfatti.

Il 23 mattina, aggiorno quelli che sono ancora in Italia, scambio di messaggi entusiasti con: Silvio, Marco, Alberto, Giggi, Roberto…   e poi di nuovo fuori con i cani… Le beccacce in foresta, e intendo proprio foresta, quella con gli abeti alti 30 metri e il muschio spesso 50cm, con sottobosco di ginepro o piccoli abeti, quella che negli anni passati avevamo snobbato a favore dei boschi misti oppure di ontani o di betulle o i noccioleti…  le beccacce, dicevo, sono  tutte in foresta! I soliti posti buoni continuano ad ospitare qualche beccaccia ma in numero molto inferiore al solito mentre in foresta il numero è decisamente alto: dai 3 ai 4 incontri per ora  con picchi di 8-10. L’estate in Estonia è stata particolarmente secca, rispetto al 2012 i boschi sono completamente asciutti e il sottobosco scarso, assente di quella vegetazione che con la mancanza di acqua non è sviluppata, scarsissima l’acqua anche nei fossi e nei canali di scolo che tagliano tutti i boschi dell’isola; forse proprio questa mancanza di acqua e di vegetazione tiene le beccacce nella foresta.

La sera del 23 siamo eccitatissimi, dopo le beccacce viste e prese la notte precedente siamo pronti a riprovarci e il meteo è favorevole… pioggia e vento… le nuvole coprono la luna, cena e via… alle 22:00 siamo sul campo, un campo nuovo scoperto nella mattinata, lo chiameremo Borrby 2,  da questo campo preleviamo 6 bellissimi fiori (con ali e becco lungo) altri 7 li raccogliamo nella seconda uscita della nottata a Suuremoisa, dopo aver inanellato e misurato le prime 6, le beccacce sono in gran numero e sono abbastanza tranquille, riusciamo a prenderle abbastanza facilmente (quelle che si lasciano avvicinare, non crediate che se ne stiano tutte lì ferme come sassi).

I record del 2010, 10 beccacce in una notte e 22 totali sono stati sbriciolati in una 2 sole notti,  11 e 13 per notte e già 26 in totale (incluse quelle prese il 17 da Jaanus e David), la cinquantesima di Vormsi è ormai raggiunta e puntiamo decisamente in alto ora (prima di partire avevamo posto un target di 30 per il 2013 ma ora ci sta stretto…)

Il 24 ci raggiunge Denes Fluck, vicepresidente FANBPO e presidente del club ungherese, la giornata scorre con qualche passeggiata nel bosco per mostrare al nostro ospite le bellezze dell’isola, non manca qualche beccaccia con i cani, ma siamo già tutti concentrati per la prossima uscita notturna… infatti tocchiamo l’apice, 15 beccacce catturate, l’ultima quando inizia quasi ad albeggiare! Sono le 7 di mattina quando la liberiamo sul prato dietro casa…  a andiamo in ordine, partiamo da Borrby da dove rientriamo con 7 beccacce; mettiamo gli anelli e prendiamo le misure, dopo averle rilasciate riprendiamo le catture dal campo di Hullo dove ne prendiamo però 1 soltanto più un paio di beccaccini, ma perdiamo un sacco di tempo e di occasioni cercando qualcosa che abbiamo smarrito, lasciamo Hullo e dopo l’inanellamento ripartiamo per  Fallarna da dove ne riportiamo a casa 6… concludiamo con un ritorno a Hullo dove prendiamo l’ultima della nottata, come detto, sono quasi le 7 di mattina. Siamo a 41! Puntiamo dritti dritti alle 50!

Non le raggiungiamo per un soffio la notte del 25, ci fermiamo a 49 con 8 beccacce prese fra Hullo, Borrby e Fallarna… ma ormai ci siamo il risultato è sicuro.

Siamo generosi… attendiamo l’arrivo di Alberto Pellegrini, Roberto Nannerini e Gianluigi Gregori (che via sms durante il viaggio si lamenta perché teme di non trovare beccacce senza anello al suo arrivo) per brindare alla 50ma della stagione e magari alla 100ma di Vormsi… e così è: la notte del 26 ne raccogliamo 11: 9 a Saxby e 2 a Suuremoisa, brindiamo alla numero 50 della stagione con la mia grappa (che a furia di record è quasi finita, sono disperato) e poi andiamo a riposare, sono solo le 3 di notte; mi sembra strano dopo 4 giorni a letto non prima delle 5… ora in cui con David abbiamo preso a governare i nostri cani dopo essere rientrati dai campi…

Per la notte del 27 ci raggiunge anche Alessandro Gambini con un amico, saranno protagonisti di una fortunata cattura, la beccaccia involatasi davanti al retino colpisce Alessandro al petto, lasciandogli una enorme fatta sulla giacca e poi si lascia facilmente prendere dalla rete… deve essere lei la numero 100 di Vormsi!!  Sono 8 le beccacce prese fra Saxby, Hullo e Borrby… Tutti hanno provato l’emozione della cattura e partecipato ai brindisi…siamo tutti soddisfatti…. molto soddisfatti.

Unica nota dolente è stata la forzata e precipitosa partenza dall’isola nella mattinata del 28 a causa dell’arrivo di un uragano che avrebbe impedito poi, nei giorni seguenti, la partenza del traghetto.

“Penso che un sogno così non ritorni mai più….” recita una delle canzoni italiane più note, a noi invece  piace ripetere “mai dire mai”, tutto quello che ci era sembrato impossibile con un po’ di pazienza è arrivato e tutti gli obiettivi principali del nostro progetto sono stati raggiunti, quindi continueremo a sognare “le beccacce di Vormsi” per il 2014. Speriamo di ottenere ancora dei risultati tanto importanti, pare che nessuna stazione di inanellamento sul Baltico abbia mai raggiunto gli stessi risultati in un anno e noi li abbiamo ottenuti in meno di 10 giorni.

Di seguito il solito tabellino delle catture, abbiamo dovuto ridurre al minimo l’altezza delle righe per non occupare troppo spazio sulla rivista!

17 Ottobre 2013

Zona

Peso

Grasso

Becco

Testa+Becco

Ala

Tarso+Dito

Tarso

Età stimata

N° Anello

Borrby

390

n/d

n/d

n/d

204

n/d

n/d

A

U415000

Borrby

380

n/d

n/d

n/d

198

n/d

n/d

A

U41-------

 

22 Ottobre 2013

Zona

Peso

Grasso

Becco

Testa+Becco

Ala

Tarso+Dito

Tarso

Età stimata

N° Anello

Borrby

400

normale

73

111

188

84

40

JP

U443909

Borrby

410

normale

75

110

198

88

43

A

U443910

Borrby

400

discreto

80

112

204

80

43

A

U443911

Borrby

380

normale

74

113

189

87

43

A

U443912

Borrby

350

discreto

82

116

196

86

43

JP

U443913

Hullo

360

discreto

70

102

192

80

40

A

U443914

Hullo

410

discreto

73

112

191

85

44

A

U443915

Suuremoisa

420

abbondante

75

112

194

84

43

J

U443916

Suuremoisa

360

discreto

73

112

194

79

43

A

U443917

Suuremoisa

390

abbondante

76

116

192

84

45

A

U443918

Suuremoisa

405

abbondante

75

114

230

84

42

A

U443919

 

23 Ottobre 2013

Zona

Peso

Grasso

Becco

Testa+Becco

Ala

Tarso+Dito

Tarso

Età stimata

N° Anello

Borrby 2

434

discreto

71

110

195

80

40

J

U443920

Borrby 2

406

discreto

65

114

210

80

45

A

U443921

Borrby 2

360

normale

66

111

204

80

42

A

U443922

Borrby 2

340

normale

64

104

190

75

41

A

U443923

Borrby 2

375

discreto

72

107

199

83

42

J

U443924

Borrby 2

413

discreto

75

119

195

86

45

A

U443925

Suuremoisa

400

discreto

70

115

200

84

40

J

U443926

Suuremoisa

385

discreto

69

109

204

84

41

A

U443927

Suuremoisa

365

discreto

68

107

190

85

41

A

U443928

Suuremoisa

400

normale

70

117

200

79

40

A

U443929

Suuremoisa

410

discreto

69

110

190

84

41

J

U443930

Suuremoisa

430

normale

70

109

206

85

42

J

U443931

Suuremoisa

370

discreto

70

118

205

80

39

J

U443932

 

24 Ottobre 2013

Zona

Peso

Grasso

Becco

Testa+Becco

Ala

Tarso+Dito

Tarso

Età stimata

N° Anello

Borrby

340

normale

66

104

190

82

42

A

U443933

Borrby

410

discreto

69

110

193

78

42

J

U443934

Borrby

350

normale

70

109

211

78

42

A

U443935

Borrby

360

normale

76

115

199

80

43

J

U443936

Borrby

350

discreto

72

106

197

76

42

J

U443937

Borrby

370

discreto

75

112

186

78

42

J

U443938

Borrby

390

normale

66

104

210

75

40

J

U443939

Hullo

370

normale

71

110

201

75

41

J

U443940

Fallarna

460

abbondante

71

110

210

79

41

A

U443941

Fallarna

390

abbondante

70

109

191

82

43

A

U443942

Fallarna

420

abbondante

75

111

195

84

44

J

U443943

Fallarna

410

abbondante

68

105

198

78

42

A

U443944

Fallarna

470

abbondante

71

108

206

80

43

A

U443945

Fallarna

390

discreto

68

106

197

80

43

A

U443946

Hullo

390

discreto

75

113

190

82

42

J

U443947

 

25 Ottobre 2013

Zona

Peso

Grasso

Becco

Testa + Becco

Ala

Tarso + Dito

Tarso

Età stimata

N° Anello

Hullo

380

discreto

70

114

189

85

43

J

U443948

Hullo

400

discreto

65

109

189

80

41

J

U443949

Hullo

380

normale

66

103

185

80

41

J

U443950

Hullo

390

discreto

65

108

198

85

43

A

U443951

Hullo

430

abbondante

71

111

190

82

45

J

U443952

Suuremoisa

400

normale

52

90

195

85

43

J

U443953

Borrby 2

380

normale

68

103

205

78

42

A

U443954

Borrby 2

399

abbondante

70

108

184

76

42

J

U443955

Borrby 2

359

abbondante

70

108

188

80

40

A

U443956

 

26 Ottobre 2013

Zona

Peso

Grasso

Becco

Testa + Becco

Ala

Tarso + Dito

Tarso

Età stimata

N° Anello

Saxby

378

abbondante

66

104

200

78

48

J

U443957

Saxby

355

discreto

72

106

191

78

41

J

U443958

Saxby

335

abbondante

72

118

191

78

42

JT

U443959

Saxby

437

discreto

74

111

190

79

41

A

U443960

Saxby

371

discreto

72

108

188

75

40

J

U443961

Saxby

427

abbondante

72

111

198

80

41

J

U443962

Saxby

394

discreto

72

110

191

76

41

J

U443963

Saxby

388

discreto

71

108

202

75

41

J

U443964

Saxby

414

discreto

71

109

193

80

42

A

U443965

Suuremoisa

424

abbondante

71

110

195

88

43

A

U443966

Suuremoisa

368

discreto

66

108

191

76

42

JT

U443967

 

27 Ottobre 2013

Zona

Peso

Grasso

Becco

Testa + Becco

Ala

Tarso + Dito

Tarso

Età stimata

N° Anello

Hullo

360

discreto

69

109

198

82

40

A

U443968

Hullo

384

discreto

67

109

215

82

39

A

U443969

Hullo

375

discreto

68

105

189

75

42

J

U443970

Saxby

375

discreto

65

104

199

75

40

J

U443971

Borrby

410

discreto

65

109

210

85

41

JP

U443972

Borrby

450

discreto

69

111

211

90

43

A

U443973

Borrby

380

normale

60

110

200

82

40

JP

U443974

Hullo

370

normale

68

106

198

79

40

JT

U443975

 

Rapidamente, calcolando pesi e misure, statisticamente possiamo rilevare che nei primi giorni abbiamo avuto più adulti che giovani per poi invertire la tendenza a partire dal terzo giorno per poi chiudere con una quasi parità con soli 3 giovani in più rispetto agli adulti, la media del peso invece ha avuto una sostanziale continuità attorno ai 390 grammi con un massimo di 470g e un minimo di 335g; altro parametro molto interessante è la condizione degli uccelli per quanto riguarda il grasso (o muscolo) , quasi tutti in condizioni  più che buone con qualche caso particolarmente buono con grasso molto abbondante.

 

 

 

Andamento del numero di adulti e giovani giorno per  giorno

 

 

 

 

 

al 22 ottobre

al 23 ottobre

al 24 ottobe

al 25 ottobre

al 26 ottobre

 

 

A completare i risultati di questo straordinario autunno è  arrivata, finalmente, la pubblicazione del libro che presenta e riassume gli anni di vita di “Vormsi” quale iniziativa partita in seno al Club della Beccaccia e arrivata, attraverso la costituzione in ONLUS, a rappresentare il lavoro che i cacciatori italiani sono in grado di fare per lo studio della beccaccia a supporto di una gestione ponderata della specie. Il libro “Le Beccacce di Vormsi” è disponibile e può essere richiesto attraverso il sito  www.csbvormsi.it o inviando una email a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Il ricavato del libro è ovviamente dedicato alla gestione di “Vormsi”.

 

Saverio Cardoni

 

Primo piano della numero 100!!

 

La 100 si allontana tranquilla e poco dopo riguadagna il bosco...

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Gennaio 2015 11:30