www.csbvormsi.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Tutti gli articoli Vormsi 2014 - Un ottobre memorabile?

Vormsi 2014 - Un ottobre memorabile?

E-mail Stampa PDF

Le premesse c'erano tutte... dopo il grande successo di inanellamento del 2013 avevamo organizzato al meglio la sessione di inanellamento per l'ottobre 2014.

Rinnovata e potenziata l'attrezzatura e "reclutati" nuovi operatori, oltre i soliti italiani e spagnoli e estoni anche 3 amici ungheresi sarebbero arrivati apposta sull'isola, abbiamo avviato le operazioni per quella che speravamo sarebbe stato un nuovo grande successo. Le premesse c'erano tutte...

Come sempre ormai i primi a raggiungere Vormsi sono stati David "el perrero loco" dalla Spagna e Jaanus Aua, nostro tecnico inanellatore estone. Dai rapporti che David inviava giornalmente la presenza di Beccacce era buona e lo stato dei campi ottimo...

Si iniziano quindi le uscite notturne con discreto successo...

 

Pellegrini e Vitelli, raggiungono David e Jaanus il 17 e le catture raddoppiano

 

Cardoni, Berretta e Maletta con i 3 ungheresi si uniscono al gruppo... le squadre  ora sono 5!  Prima uscita e le beccacce ci sono... qualche beccaccia "di allenamento" sprecata ma alla fine le catture sono in buon numero... Ci siamo! Pronti a dare il massimo e tentare di superare il record di 69 beccacce del 2013... ma a tutto siamo pronti a rimediare tranne al clima!

Un forte e freddissimo vento da nord che porta tante beccacce in foresta le costringe a disertare i campi nelle notti successive! Purtroppo le previsioni meteo non promettono nulla di buono e infatti il tempo cambierà  ma solo per cambiare direzione del vento,  inizia a spirare da sud ancora più forte e sempre molto freddo non favorisce l'uscita delle beccacce per la pastura notturna... nel bosco ne incontriamo sempre in buon numero confermando quella che sta diventando una costante, estate e autunno piuttosto secchi suggeriscono alle beccacce l'utilizzo delle foreste di abeti con muschio e copertura a terra di ginepri e bassi abeti a scapito dei margini di caducifoglie di solito molto più umidi grazie ai canali di scolo che sono invece tutti completamente asciutti...

Le ultime notti sono una vera disdetta... pochissime beccacce nervose e le catture sono rare, chiudiamo con un appena discreto 37 inanellate, in verità fino al 2013 lo avremmo considerato un successo ma dopo aver saggiato il vero potenziale dell'isola ci aspettavamo molto di più... ovviamente non demordiamo e rimandiamo tutto al prossimo autunno con la speranza che stavolta il meteo voglia favorirci....

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Giugno 2015 10:15